CCP su Facebook

 

 

Newsletter

Le attività del Centro Culturale vengono comunicate attraverso una circolare periodica: “CCP webnews”. Tre volte all’anno viene inviata con un editoriale di presentazione e commento di alcune iniziative. La newsletter informa anche di iniziative e appuntamenti promossi da altre istituzioni culturali. Ricevi HTML?

Religiosità e reliquie

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Verso il Giubileo della Riforma Protestante (1517-2017)

giovedì 26 maggio 2016 - ore 18

il Centro Culturale Protestante

invita all'incontro su

Religiosità popolare e culto delle reliquie

la risposta di Giovanni Calvino

dialogano Sergio Paolo Ronchi, saggista e teologo e Angelo Reginato, pastore battista

Il culto delle reliquie è una persistente forma di religiosità che dal Medioevo e dalla  Riforma continua apparentemente indistruttibile fino a oggi. Ma perché? Quali sono le sue "ragioni" da un punto di vista antropologico, prima ancora che teologico? E qual è stata la risposta protestante, in particolare da parte di Giovanni Calvino? Al centro della teologia calviniana è posta l'idea dell’assoluta sovranità di Dio. Così, nel suo fondamentale Trattato sulle reliquie (1543), il Riformatore di Ginevra spiega che  adorare immagini e reliquie equivale a sottrarre onore al nome di Dio, alla sua signoria sull'intero creato.

ingresso libero

Sala attigua alla Libreria Claudiana

Via Francesco Sforza 12/a, Milano - M1 San Babila, M3 Missori

telefono 02 7602 1518

Allegati:
Scarica questo file (INVITO Calvino e le reliquie.pdf)INVITO Calvino e le reliquie.pdf[Invito all'incontro Religiosità popolare e culto delle reliquie]166 Kb
TwitterFacebook